Nuova composizione del vaccino antinfluenzale per la stagione 2012/2013

Come ogni anno, si è svolto a Ginevra il meeting annuale dell'OMS per l'aggiornamento della composizione del vaccino antinfluenzale. 
In base ai dati ottenuti da tutti i Centri Nazionali afferenti alla rete, l'OMS raccomanda, per la prossima stagione 2012/2013, la seguente composizione vaccinale:

  • 2010/11 A/California/7/2009 (H1N1) Presente anche nel vaccino 2011/2012
  • A/Victoria/361/2011 (H3N2) - Nuova variante
  • B/Wisconsin/1/2010 - Nuova variante

Le nuove varianti riguarderanno, dunque, il sottotipo A/H3N2,  e il tipo B, mentre il sottotipo A/H1N1 rimarrà invariato.
Il nuovo vaccino conterrà la variante antigenica A/Victoria/361/2011 di sottotipo A/H3N2, che sostituirà il ceppo A/Perth/16/2009 e il virus B/Wisconsin/1/2010 che sostituirà il ceppo B/Brisbane/60/2008.
Virus A/H1N1
Dall'inizio della stagione invernale e fino a febbraio 2012, la maggior parte dei virus A/H1N1, identificati è risultata molto simile al ceppo A/California/7/2009, contenuto nel vaccino della stagione 2011/2012.
Virus A/H3N2
Dall'inizio della sorveglianza virologica, i virus di sottotipo A/H3N2 hanno mostrato un profilo antigenico variabile. Infatti, i ceppi circolanti nei primi mesi della stagione invernale si sono mostrati molto simili al  ceppo vaccinale A/Perth/16/2009, ma dall'inizio del 2012, hanno mostrato una più stretta correlazione con la variante virale A/Victoria/361/2011, inserita, quindi, nella nuova formulazione vaccinale.
Virus B
I virus influenzali di tipo B hanno avuto finora una scarsa circolazione. In Europa è stata identificata una nuova variante B/Wisconsin/1/2010, inserita anch'essa nella nuova composizione vaccinale.
Sul sito del Ministero della Salute e dell'Istituto Superiore di Sanità è possibile consultare il report completo

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento